Skip to content

Noodles con manzo e asparagi (o di come sconvolgere una ricetta di per sè semplice)

gennaio 23, 2011

I noodles non sono altro che pasta all’orientale, ce ne sono di vario formato e diversi tipi. Questa ricetta era originariamente destinata a dei vermicelli cinesi (di frumento) all’uovo, grossi, secchi, ma indovinate un pò? Ecco si, non li ho trovati! Quindi i vermicelli cinesi non all’uovo e non grossi che ho trovato io vanno bene lo stesso. In effetti i vari tipi di noodles si possono un pò intercambiare tra di loro, però forse per questo piatto non userei i vermicelli di soia perchè hanno una consistenza completamente diversa. Questa ricetta è presa da un libro tuuuuutto sui noodles (Noodles, i primi piatti asiatici, Gribaudo-Parragon). Comunque andiamo avanti con la mattanza degli ingredienti, occorrerebbe anche olio di sesamo tostato, vabbè direi che l’olio evo schifo non fa, quindi uso quello, se però voi avete dell’olio di noci forse come sapore ci si avvicina di più. Poi del vino di riso, sarebbe il sakè. Anche se qui c’è un pò di confusione sulla nomenclatura, perché a volte per vino di riso si intende il sakè, altre volte il mirin, che è un sakè fermentato dal gusto dolce. Comunque in questo caso ho capito che si intende sakè. Sakè eh? Mmmm…mi sembra il gioco del celo-manca…e il sakè->manca! Volendo, il sakè o il mirin possono essere sostituiti con dello sherry (non il cherry, il liquore alla ciliegia, ma lo sherry, il vino fortificato spagnolo), e vediamo se siete diventati bravi? Si infatti, non ho nemmeno quello, quindi un vino bianco secco o della grappa saranno anche una bestemmia per un purista, ma se uno proprio lotta contro i mulini a vento, male non ci stanno! Servirebbe anche della salsa di soia leggera… pensavate voi che la salsa di soia fosse una sola, eh? No, no, perché al supermercato (quello normale, non asiatico) se ne trova in genere di un tipo solo, quella più scura e forte, ma ce n’è anche un’altro tipo, più chiara e delicata, che ovviamente mi manca. Però io ho pensato, a mali estremi, estremi rimedi e quindi ho preso la mia salsa di soia forte, ho misurato metà della dose suggerita e l’ho allungata con l’acqua…vabbè tanto ormai se c’è un’esperto di cucina asiatica che legge se ne sarà già andato dopo la questione sakè, nemmeno mi preoccupo più!! Quindi voi a questo punto vi chiederete cosa cavolo la faccio a fare ‘sta ricetta se mi mancano la metà degli ingredienti, beh però due ce li ho e li volevo usare: la salsa d’ostriche (vedi post di ieri) e i semi di sesamo!!! E vaiii, ho fatto ambo e quindi io la ricetta ve la faccio!!!

I semi di sesamo si trovano facilmente tra le spezie, la salsa d’ostriche invece è un po’ più difficile da trovare (sempre nel normale supermercato, perchè in quelli asiatici ovviamente ce l’hanno come le bottiglie di sugo), è una salsa dal sapore intenso ottenuta appunto dalle ostriche, utilizzata per insaporire le carni. Sostituirla mi sa tanto che non si può, però se proprio non ce l’avete potreste usare al suo posto la normale salsa di soia, il sapore sarà leggermente diverso, ma il piatto sarà comunque gustoso.

Questi noodles si preparano davvero molto velocemente, è vero che la carne va marinata, ma bastano anche 15-30 min. Però se avete tempo, mettetela a marinare un paio di ore prima, o anche dalla sera prima tenendola in frigo, io l’ho tenuta tutta la notte e la carne è venuta morbidissima. La caratteristica della cucina orientale è quella di saltare velocemente gli ingredienti che rimarranno quindi molto croccanti, e visto che io amo particolarmente gli asparagi croccanti questo piatto è perfetto. Il profumino sprigionato dall’aglio soffritto insieme allo zenzero è quello che per me richiama maggiormente la cucina asiatica e non appena lo sento mi viene l’acquolina in bocca, la freschezza dello zenzero con l’intensità dell’aglio…un matrimonio che forse non tutti apprezzano ;). Infine il piatto acquista un sapore del tutto caratteristico con la guarnizione finale di semi di sesamo tostati, che hanno un gusto molto deciso.

Quindi, dopo aver completamente sconvolto un piatto che di per sè era semplice, veniamo alla ricetta:

Noodles con manzo e asparagi:
(per 4 persone)

scamone o controfiletto di manzo 300g
vermicelli cinesi (all’uovo, grossi, secchi) 250g
olio di semi 2 cucchiai (io ho ustao evo)
asparagi freschi 250g
aglio 2 spicchi
radice di zenzero 1.5 cm
cipolla rossa 1/2
brodo di carne o vegetale 4 cucchiai
vino di riso (o grappa o vino bianco secco) 1 cucchiaio e 1/2
salsa d’ostriche 2-3 cucchiai
semi di sesamo tostati una manciata

per la marinata:

salsa di soia chiara 6 cucchiai (scura: 2-3 cucchiai allungati con 3 cucchiai di acqua)
olio di sesamo tostato (o di noci o evo) 1 cucchiaio
vino di riso (o vino bianco secco o grappa) 2 cucchiai

Preparate la marinata mescolando tutti gli ingredienti, tagliate lo scamone a fettine sottili e lasciate a marinare per almeno 15 min o comunque per tutto il tempo necessario a preparare gli altri ingredienti.

Pulite e tagliate a pezzetti gli asparagi, facendo attenzione a non rompere le punte. Tritate finemente o schiacciate con lo schiaccia aglio, sia l’aglio che lo zenzero e tagliate a fettine sottili la cipolla.
Cuocete i vermicelli in acqua bollente per 3-4 min, scolate, passate sotto l’acqua fredda, scolate nuovamente e mettete da parte.
In un wok (o in una pentola antiaderente dai bordi alti) tostate i semi di sesamo fino a quando avranno assunto un colore dorato, evitando di farli annerire altrimenti diventano amari. Metteteli da parte. Aggiungete ora un cucchiaio d’olio nel wok, fate scaldare e poi scottate velocemente gli asparagi, per un paio di minuti. A questo punto aggiungete la carne con la marinata e fate cuocere per qualche minuto. Togliete gli asparagi e la carne dal wok e teneteli in caldo. Scaldate un’altro cucchiaio d’olio nel wok e soffriggetevi l’aglio, lo zenzero e la cipolla. Appena la cipolla si sarà ammorbidita e comunque prima che l’aglio si bruci, aggiungete il brodo, la salsa d’ostriche e il vino di riso, fate bollire per un paio di minuti continuando a mescolare. Aggiungete la carne, gli asparagi e i vermicelli e lasciate insaporire tutto insieme per altri 3-4 min.
Servite nei piatti da portata e decorate con i semi di sesamo.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: