Skip to content
Tags

Cappuccino di zucca

febbraio 21, 2011

Proprio qualche giorno fa pensavo, ma vedi un po’ il blog si chiama la zucca mezza piena e di ricette con la zucca nemmeno l’ombra? No no no no no, non va bene. Considerando che amo questo simpatico ortaggio così tanto da intestargli il mio blog, il fatto che non ci abbia ancora postato niente è da considerarsi una specie di strappo al continuum spazio-tempo a cui mi pare proprio sia venuta l’ora di dare una rammendatina. In effetti, fino a quando la zucca è disponibile sul mercato, potete stare certi che automaticamente ce n’è sempre un po’ nel mio frigorifero. Tant’è che, visto che vengo colta dalla febbre da zucca intorno ad ottobre, una volta raggiunto febbraio sono un po’ in uno stato di convalescenza, della serie ok dopo aver fatto passati di zucca (con patate e senza patate, con carote oppure con patate e carote insieme) vellutate (con panna o semplici, con zenzero, con arancia etc etc), zuppe (come la passata ma un pò più liquide), torte, muffin, ravioli con e senza amaretti, ecco non saprei, ma inizio a faticare a trovare alternative…almeno pensavo!…E invece la zucca, lei, non delude mai, la si può continuare a declinare in infinite forme e saprà sempre sorprendere.

Ed è quindi in questa direzione che va il qui presente cappuccino di zucca con mousse al gorgonzola. L’idea mi è venuta in quel di Milano, mentre nuotavo circospetta nelle acque basse delle cucine altrui, cercando di non dare troppo nell’occhio, ma sentendomi un po’ uno squalo in una piscinetta per bambini. Insomma giacchè ero lì a sfruttare pentole, tegami e forni che non mi appartenevano, ma perchè non dare anche un’occhiata ai libri di cucina!! E mentre sfoglio un libro di Alfonso Montefusco “Il fantastico cuoco” , mi casca l’occhio su quest’immagine di un cappuccino di zucca. Ora se non fosse che nel mentre avevo intrapreso una discussione con il legittimo proprietario della cucina sullo styling di alcuni libri di ricette, magari sarei anche riuscita a concentrarmi sulla ricetta e a leggere il procedimento, ma d’altronde chi è qui che non si farebbe distrarre da una conversazione sulle foto di cibo alzi la mano. Bene allora tu e tu fuori e rientrate alla fine del post!! Per tutti gli altri, dicevo: e quindi non ho idea né di come fosse composto il suo cappuccino, né di come possa essere il resto del libro! Però intanto l’ispirazione per una ricetta mi era rimasta! Avevo già visto diverse versioni di cappuccini salati, che serviti in bicchieri e tazze sono davvero un antipastino simpatico, però chissà come mai non mi era mai venuto in mente di farlo con la zucca, eppure è così semplice! Per la parte della vellutata di zucca l’unico problema è stato decidere quale fare, e alla fine ho scelto quella con panna da cucina per renderla più cremosa. L’indecisione è invece arrivata sulla parte della schiuma del cappuccino. Sul fatto che nella schiuma ci andasse del formaggio avevo pochi dubbi, ma quale formaggio? E poi che fare, una vellutata calda con schiuma fredda tipo mousse di formaggio per dare un contrasto di temperature, o mettere una fondutina di formaggio calda e avvolgente per esaltare ancora di più la cremosità della vellutata? Bah…vabbè ve la faccio corta, anche perché il mio dilemma shakespeariano suona una virgola ridicolo, bisogna ammetterlo. Quindi è andata per mousse di gorgonzola. Però dopo averla fatta mi sono resa conto che il gorgonzola deve essere usato in quantità piuttosto limitate per evitare di coprire il gusto della zucca, a meno che non facciate anche voi parte della folta schiera di persone che non ama molto il gusto dolce della zucca e che tende a volerla nascondere il più possibile, in questo caso dateci pure dentro col gorgonzola :))!

Cappuccino di zucca con schiuma al gorgonzola
(per 6)

per la vellutata
zucca 800g
panna fresca 150g
sale
burro 20g
salvia 5 foglioline
zenzero 1/2 radice

per la schiuma
gorgonzola dolce 50g
panna fresca 80g

Per la vellutata: sbucciate la zucca e tagliatela a dadini. In una casseruola fate soffriggere la salvia a pezzettini nel burro, poi aggiungete la zucca salate e rosolate per 5-10 min. Aggiungete la panna e lasciate cuocere lentamente fino a quando la zucca diventa morbida (circa 20 min). Se si addensa troppo in cottura aggiungete un po’ di acqua o di latte. Una volta terminata la cottura passate al mixer ad immersione, aggiustate di sale e grattugiatevi la radice di zenzero.
Per la schiuma: montate la panna fredda di frigorifero, schiacciate il gorgonzola con una forchetta fino a renderlo morbido, aggiungete un paio di cucchiai di panna e mescolate velocemente. Unite la restante panna e amalgamate delicatamente.Rimettete in frigorifero per una mezz’oretta a rassodare.
Preparate i bicchieri (o le tazze se preferite) riempiendoli per 3/4 con la vellutata calda e aggiungendo un ciuffetto di mousse (qui dipende davvero dal vostro gusto, ma non esagerate perché il gorgonzola copre facilmente il sapore della zucca), spolverate con un pò di noce moscata e guarnite a piacere con delle foglioline di salvia.

L’associazione zucca-gorgonzola di solito mi piace molto, ma in questo caso devo dire che, per un’amante della zucca come me, il gorgonzola è risultato troppo coprente, quindi mi è rimasta la curiosità di provare con la fonduta, magari di taleggio, oppure una mousse di taleggio o di pecorino, che magari sono più delicati. Proverò e naturalmente vi farò sapere.

*Aggiornamento: ho provato a fare il cappuccino con fonduta di taleggio e il risultato mi ha soddisfatto molto di più del precedente, quindi eccovi le modifiche:
ho eliminato la panna dalla vellutata che viene buonissima lo stesso ed è più leggera. Per la fondutina di Taleggio: tagliate 300g di taleggio a pezzettini, scaldate 3 cucchiai di latte sul fuoco e aggiungetevi il formaggio, fate sciogliere a fuoco basso, distribuite sulla vellutata e servite caldo.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: