Skip to content

Crumble di zucchine

marzo 14, 2011

I crumble mi stanno simpaticissimi perché sono tanto veloci e semplici da fare, uno non deve stare molto attento alla forma perché si tratta semplicemente di mettere uno strato di un qualcosa di spezzettato grossolanamente e cotto velocemente sotto, coperto da uno strato di golose briciole di burrosissima farina, il tutto passato al volo in forno. I crumble sono molto noti come dolci di frutta (suppongo inglesi) e di solito il più comune tra i crumble è quello di ciliegie. Naturalmente sono poi venute fuori delle variazioni salate sul tema che utilizzano vari tipi di ortaggi e che trovo interessantissime come veloce antipasto. Tra l’altro il vantaggio principale di questo piatto, oltre alla sua rapidità e versatilità, è soprattutto che mi permette di usare queste deliziose terrine monoporzione!!!


Non so come succede a voi, ma io di solito, sono lì che passeggio in un negozio di casalinghi, quando all’improvviso, colpo di fulmine, mi blocco e qualunque cosa sia sarà molto molto difficile riuscire a convincermi che non la posso comprare!! E in effetti di solito finisce che la compro (motivo per il quale di recente evito i negozi di casalinghi, nemmeno fossero contagiosi), il passo successivo è trovare un buco in cui sistemare il nuovo acquisto nei mobili di casa, in modo che una volta occultato, quanto meno i miei sensi di colpa sono apposto (i mobili di casa un po’ meno, ma per fortuna loro non riescono a lamentarsi!!). E quando poi trovo la ricetta adatta che mi permetterà di giustificare l’ennesimo acquisto non completamente e strettamente necessario, finalmente potrò orgogliosamente tirare fuori le mie nuove cosucce e metterle all’opera!! E questo è quello che è successo con queste tegliette e il primo crumble che ho fatto. Devo dire però che queste simpaticissime terrine al di là dei crumble sono davvero utilissime per moltissime cose, quindi penso che le vedrete spesso!

Questo crumble di zucchine lo avevo fatto per la prima volta a casa di amici, e in quell’occasione, avendo fatto un po’ di testa mia, avevo decisamente sbagliato le proporzioni, mettendo troppe briciole sulle zucchine, e in effetti era un po’ troppo sabbioso, però l’idea mi era piaciuta e quindi l’ho rifatto dando un’occhiata agli standard e cercando di sistemare le proporzioni, e devo dire che questa volta è stato davvero buono. Ho aggiunto poi un po’ di semi di mostarda al crumble per dargli un po’ più di croccantezza e per richiamare questo sapore ho mescolato le zucchine a della senape in grani. Volevo poi provare l’associazione zucchine-noci e quindi ho spezzettato qualche noce nell’impasto di zucchina e devo dire più che una nota di sapore aggiunge soprattutto una diversa consistenza alle zucchine. Ma naturalmente se a voi queste associazioni non piacciono potete provarlo semplice che viene comunque molto gustoso.

Crumble di zucchine
(per 6)

zucchine 1kg
cipollotti 2
pecorino di Pienza 250g (o comunque un pecorino morbido)
panna 100g
uovo 1
noci 6
4 cucchiaini di senape in grani
sale e pepe

per il crumble
farina 00 150g
pecorino romano (o comunque stagionato) grattuggiato 50g
burro morbido 100g
grani di mostarda interi 1 cucchiaio
prezzemolo
sale e pepe

Lavate e tagliate le zucchine a tocchetti, affettate i cipollotti e metteteli a soffriggere in una padella con olio di oliva, una volta che si sono colorati aggiungete le zucchine, salate e lasciate rosolare per circa 15-20 min, devono essere morbide ma non disfatte. Intanto preparate il crumble. Spezzettate il burro e aggiungetelo alla farina, amalgamando con le mani fino a quando tutto il burro si sarà sciolto, aggiungete il pecorino grattuggiato, se necessario aggiustate di sale (considerate però che il pecorino di solito è già molto salato) pepate e unite il prezzemolo tritato e i semi di mostarda interi. Con le mani schiacciate insieme l’impasto in modo da formare delle briciole. Togliete le zucchine dal fuoco e lasciatele intiepidire. Mescolate la panna con l’uovo e unite alle zucchine, regolate di sale, amalgamatevi la senape in grani, aggiungete il pecorino di Pienza a pezzetini e i gherigli di noce tritati grossolanamente. Mescolate il tutto e disponete nelle terrine fino 2/3 dell’altezza. Coprite poi con il crumble e infornate a 180°C per 20-25 min o fino a quando le briciole del crumble saranno dorate. Servite tiepido.

Annunci
4 commenti
  1. Adoro i crumble salati, li trovo un modo alternativo, veloce e appetitoso per gustare un po’ di sane verdurine :)

  2. Sai che non ho mai provato un crumble salato? Questo crumble di pecorino sul zucchine saporite e noci mi ispira un bel po’ (e queste terrine hai fatto benissimo a portartele a casa!!!!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: